“Non è la tecnologia che determina se la comunicazione è autentica o meno, ma il cuore dell’uomo e la sua capacità di usare bene i mezzi a sua disposizione”(Papa Francesco – giornata delle Comunicazioni Sociali 2016)



L’Opera dei Ricreatori in collaborazione con la Pastorale Giovanile propone un percorso di formazione per educatori e catechisti a partire da una riflessione sull’uso consapevole ed educativo dei social media e delle nuove tecnologie. 

Oggi non possiamo più ignorare la centralità delle nuove tecnologie nella vita quotidiana e l’implicazione positiva o negativa che queste possono generare. Anche la “pastorale” deve necessariamente conoscere questi strumenti per un confronto e dialogo costruttivo. 

È possibile ripensare la pastorale con l’utilizzo delle nuove tecnologie?

 

- Il corso può essere attivato per un numero minimo di 10 ed un massimo di 20-25 partecipanti 

 

- Il corso dura 10 ore modulate in accordo con l’ufficio dell’Opera dei Ricreatori e la comunità richiedente 

 

- Il programma di 10 ore comprende: alcune ore di confronto e studio sui social media, la presentazione di alcuni strumenti utilizzabili ed applicabili alla catechesi, alcune ore laboratoriali di storytelling.

- Il luogo viene concordato con la comunità richiedente