In vista della preparazione degli animatori a Estate Ragazzi, l’Opera dei Ricreatori propone alle comunità parrocchiali un percorso formativo diversificato su 3 iter specifici: 

- beginner (animatori alla prima esperienza) 

- advanced (animatori con esperienza) 

- extra (animatori esperti) 

Ogni incontro ha una durata massima di 1h30min. Si può richiedere uno o al massimo due incontri per singola data. In caso di necessità sarà possibile richiedere un percorso personalizzato. 

 



BEGINNER

 

1. IL PROFILO DELL’ANIMATORE 

Per fare l’animatore non è sufficiente mettere una maglietta. Fare l’animatore è una scelta impegnativa che richiede di mettere in campo molte forze e capacità. 

 

2. RELAZIONE EDUCATIVA

Estate Ragazzi si costruisce attraverso le relazioni. Ciò che la rende un’esperienza di crescita educativa è l’intreccio di queste relazioni improntate alla cura dell’altro.

 

3. 3…2…1… SI GIOCA

Il gioco è un’occasione troppo importante per essere improvvisata. Per questo è bene, prima di giocare, programmarlo in tutte le sue parti per renderlo efficace e avvincente.

 

4. SPIRITUALITÀ: UN INCONTRO

La spiritualità è prima di tutto una relazione con qualcuno. È un incontro che guida l’animatore, lo precede e lo accompagna indicandogli un percorso di crescita personale e collettivo.

 

ADVANCED

 

5. ANIMATORE QUESTIONE DI STILE

Per vivere da animatore occorre passare del tempo con i ragazzi. Questo richiede uno stile responsabile che si raggiunge solo con un costante allenamento e confronto con gli altri.

 

6. IL GRUPPO E LE RELAZIONI

La relazione educativa è uno scambio di pensieri e azioni. A seconda del ruolo educativo che ricopriamo costruiamo legami diversi.

 

7. IL VALORE EDUCATIVO DEL GIOCO

Il gioco prima di ogni altra cosa è uno strumento che porta gioia e divertimento. Una delle grandi potenzialità del gioco è permettere di fare questo educativamente. 

 

8. MANUALITÀ CREATIVA

Ha ancora senso la manualità oggi? A Estate Ragazzi è importante riscoprire nella manualità un’occasione di crescita e di messa in gioco delle proprie capacità. 

 

9. ANIMATORE TESTIMONE CREDIBILE

A Estate Ragazzi non viene richiesta la santità ma mettersi in cammino e interrogarsi, certamente si. Per essere testimone credibile è necessario stimolare la ricerca personale e spendersi per gli altri.

 

10. L’ARTE DI ANIMARE E INTRATTENERE

Animare è un’arte che si può apprendere con l’esercizio, il tempo e il cuore. L’animazione si compone di tanti elementi tutti necessari a dare ritmo all’intera Estate Ragazzi.

 

11. LA BUSSOLA TEATRALE

Essere animatore non vuol dire solo frugare nella costumeria, trovare una parrucca buffa e salire sul palco. Tecnica attoriale, voce, corpo e sentimenti sono necessari per tenere viva l'attenzione del pubblico. 

 

 

EXTRA

 

12. LA SFIDA COMUNICATIVA 

Comunicare non è solo parlare. Tutta la persona è un delicato strumento di comunicazione. Come conoscerlo e adeguarlo alle diverse necessità.

 

13. CONFLITTO, DISAGIO E PROCESSI EDUCATIVI

Lo stare insieme può generare conflitti e momenti di disagio. Occorre acquisire strumenti per agire in maniera educativa per riportare un clima di serenità ed equilibrio.

 

14. PROGETTA, PROGRAMMA, PREPARA ESTATE RAGAZZI

Ogni momento della giornata di Estate Ragazzi ha la sua importanza. Per questo occorre preparare nei dettagli tutti gli aspetti affinché niente sia improvvisato.

 

15. TEATRO E COUNSELING

La pratica teatrale può essere uno strumento di counseling al servizio del prossimo ma per saperlo usare occorre conoscere le basi della relazione e del teatro per fonderli insieme e creare momenti di ascolto, confronto e crescita

 

Allegati

Formazioni proposte per ER 2020.pdf [apri]